Contattaci : +39 06 4817459 | info[@]fidapa.org
Fidapa SOCIAL MEDIA    Twitter    Linkedin

Pia Petrucci : Quando la Scienza si fa Arte e l’Arte Scienza

a cura di Pia Petrucci Presidente Nazionale FIDAPA BPW Italy 2015-2017

Tributo a Rita Levi Montalcini: Quando la Scienza si fa Arte e l’Arte Scienza

PRESENTAZIONE

Rita Levi Montalcini è un esempio di come il corpo può biologicamente declinare, ma i neuroni possono essere brillantemente attivi anche oltre il secolo di vita.

“Io lavoro per un futuro che non è il mio, ma è dei giovani. Solo l’istruzione può garantire il futuro ai tanti giovani nel mondo, che non devono avere paura delle difficoltà.”

L’istruzione, quindi, come chiave dello sviluppo, unita ad un concreto impegno sociale a favore di giovani e donne. Scienza e cultura ma anche la gemella arte, come ha testimoniato con la sua vita la sorella gemella di Rita, la pittrice Paola.

Ed è proprio Rita Levi Montalcini a definire in cosa differiscono arte e scienza:

“I circuiti nervosi attivi nell’uno e nell’altro caso sono gli stessi perché vivono dell’enorme creatività del cervello, che è il privilegio dell’uomo.

Le differenze sono nel modo di procedere. Nello scienziato l’opera si avvia sull’intuizione della persona e poi procede collegiale, combinata con altri.

L’artista è lui completamente e la sua opera non si può combinare.”

Ma quello che contraddistingue l’arte è la sua capacità di suscitare emozioni, di creare empatia tra l’opera e l’osservatore.

Esiste un meccanismo naturale, biologico che ci mette in relazione, che ci fa stare bene o meno con gli altri?

I neuroni a specchio permettono di spiegare fisiologicamente la capacità dell'uomo di porsi in relazione con altri individui; nel nostro cervello, osservando una determinata azione, si attivano gli stessi neuroni che entrano in gioco quando siamo noi a compierla; in questo modo possiamo comprendere con facilità le azioni dei nostri simili (sistema comparativo con azioni analoghe compiute in passato). Il riconoscimento delle emozioni stesse si basa su questo “meccanismo a specchio“. E' stato dimostrato sperimentalmente che quando osserviamo negli altri una manifestazione di dolore si attiva il medesimo substrato neuronale collegato alla percezione in prima persona dello stesso tipo di emozione (percepiamo quindi la stessa emozione).

Evidenze sperimentali sembrano indicare che anche la comprensione del linguaggio, per certi aspetti, potrebbe dipendere da meccanismi di questo tipo; secondo alcune ipotesi, il linguaggio umano si è evoluto tramite l'informazione trasmessa con le gestualità ed infine il sistema specchio è stato capace di comprendere e codificare/decodificare tali informazioni.

E l’Arteterapia consiste nella ricerca del benessere psicofisico attraverso l’espressione artistica dei pensieri, vissuti ed emozioni. Essa utilizza le potenzialità, che possiede ogni persona, di elaborare creativamente tutte quelle sensazioni che non si riescono a far emergere con le parole e nei contesti quotidiani. Per mezzo dell’azione creativa l’immagine interna diventa immagine esterna, visibile e condivisibile e comunica all’altro il proprio mondo interiore emotivo e cognitivo.

Fare arte coinvolge l’individuo nella sua totalità mente-corpo. L’attività creativa richiede infatti non solo un impegno intellettivo e cognitivo – legato all’immaginazione e all’ideazione del ‘prodotto artistico ’ – ma anche un impegno percettivo, sensoriale, e motorio, legato alla produzione artistica in senso stretto. Le tecniche legate all’arteterapia hanno dunque la funzione di porre in miglior comunicazione soma e psiche, mente e corpo, e di far in modo che vi sia un rapporto più fluido ed equilibrato, e dunque più sano, tra questi due inscindibili aspetti che ci costituiscono, troppo spesso vissuti in maniera separata.

Fare arte, nel senso di impegnarsi in un’attività nuova e creativa, promuove inoltre l’attivazione dell’emisfero destro del cervello, che presiede appunto alle attività creative, alla fantasia, all’intuizione, alla comunicazione e ai segnali corporei (pensiero analogico). Nella nostra società contemporanea, e in particolar modo in quella occidentale, il pensiero analogico viene ritenuto di solito come meno importante rispetto al pensiero logico-razionale, dovuto invece all’attività dell’emisfero sinistro. In realtà, invece, come necessitiamo di due gambe per poter camminare correttamente, allo stesso modo abbiamo bisogno dell’attività congiunta dei due emisferi del cervello per poterci adattare adeguatamente alla mutevole realtà.

Dobbiamo saper integrare arte e scienza, ragione ed emozione, analisi e sintesi, teorie brillanti e pratiche virtuose. E non dobbiamo smettere di porci nuove domande e cercare nuove risposte.

FIDAPA BPW Italy

La FIDAPA BPW Italy (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari) è un’associazione composta, in Italia  da circa 11.000 Socie  ed appartiene  alla Federazione Internazionale IFBPW (International Federation of Business and Professional Women) 

Contattaci

info (@) fidapa.org
  +39 06 4817459
  +39 06 4817385
 Via Piemonte 32, 00187 Roma

Ultime Notizie

19
Mag2018

Talenti senza età, la prima...

Scarica qui il pdf dello studio (images/Talenti-senza-et---Le-donne-over-50-e-il-lavoro.pdf) La sfida attuale e futura per le aziende risiede in modo...

09
Mag2018

OPEN DAY FIDAPA BPW ITALY

A nome del Consiglio Nazionale,esprimo immensa soddisfazione per il rilevante successo del I°OPEN DAY FIDAPA BPW...

02
Mag2018

Presidents' Meeting - 5th YOUNG...

PRESIDENTS’ MEETING - SYMPOSIUM YOUNG BPW Europe VIENNA 27-28-29 Aprile La Presidente Nazionale Caterina Mazzella insieme alla Segretaria...

24
Apr2018

Newsletter Aprile 2018

Newsletter Aprile Carissime Presidenti, Carissime Socie, mi piace aprire questa newsletter di aprile...

28
Mar2018

XXXV Convegno Nazionale F.I.D.A.P.A. BPW...

  Allegati: All. 1 Schema verbale delegate Assemblea Nazionale (images/eventi/21-04-2018/All._1_Schema_verbale_delegate_Assemblea_Nazionale_Ischia_21-04-2018.doc) All. 2 Scheda iscrizione Assemblea Nazionale (images/eventi/21-04-2018/All.2_Scheda_iscrizione_assemblea_nazionale_Ischia_21aprile_2018.doc) All. 3 Scheda...

22
Mar2018

Newsletter Marzo 2018

Newsletter marzo 2018 Care Presidenti, care Amiche, mi piace cominciare così questa Newsletter, con il simbolo della Pace,simbolo che...

06
Mar2018

Giornata Internazionale della donna

Messaggio della Presidente Nazionale Caterina Mazzella Fidapa - BPW Italy ricorda e celebra le Donne che hanno...

01
Mar2018

NEW YORK 9 e...

"Participation and access of women to the media, and information and communications technologies and their impact on...

27
Feb2018

5th YOUNG BPW EUROPE SYMPOSIUM...

S.I.S.S.I. for YBPW Sharing Ideas Skills Strengths Ingredients for Young Business and Professional Women Scarica il programma (images/eventi/5th_Young_BPW_Symposium_agenda___20.02.2018-1.pdf)

16
Gen2018

“IMMIGRAZIONE E DIALOGO: LA SFIDA...

TAVOLA ROTONDA 26 gennaio 2018 ore 15/15,30 Palazzo Valentini 15.30 “IMMIGRAZIONE E DIALOGO: LA SFIDA DELLE DONNE” Le grandi...

18
Dic2017

Auguri di Buone Feste e...

  Newsletter Dicembre 2017   Carissime Presidenti Carissime Socie, il Natale si avvicina e la sua magica atmosfera mi porta a...

24
Nov2017

Comunicato Fidapa per la giornata...

La Fidapa- Bpw Italy ( Federazione Italiana Donne Arti Professioni, Affari- Business Professional Women), Associazione internazionale che...

30
Ott2017

XXIX CONGRESSO INTERNAZIONALE BPW AL...

Numerosa la delegazione Fidapa BpwItaly presente al Cairo, guidata dalla Presidente nazionale Caterina Mazzella. Nella suggestiva cornice...

16
Ott2017

Vademecum Cerimoniale per il Biennio...

Approvato dal Consiglio Nazionale - Biennio 2017-19 Il rispetto dei ruoli e delle regole costituisce la premessa...

01
Ott2017

Newsletter della Presidente Nazionale FIDAPA...

Ischia, 1 ottobre 2017Care Presidenti, care Socie,Comincio da qui il mio cammino insieme a voi, un percorso...

30
Set2017

Caterina Mazzella - Linee Programmatiche...

INSIEME SI PUO' Linee Programmatiche Presidente Nazionale 2017-2019 Caterina Mazzella Documento in formato testo scaricabile in formato PDF...

«
»