Contattaci : +39 06 4817459 | info[@]fidapa.org
Fidapa SOCIAL MEDIA    Twitter    Linkedin

Relazione Vice Presidente Nazionale

 Caterina Mazzella

VIDEO DI SINTESI CON IMMAGINI

Buongiorno a tutte,

Siamo giunte a conclusione dell’anno sociale 2016/17 e con esso anche del biennio che ci ha visto coinvolte nelle molteplici e pregevoli  attività attinenti il Tema Nazionale. Tocca a me, come Vicepresidente Nazionale responsabile del coordinamento del detto Tema, riassumere e dare contezza del cospicuo lavoro svolto dalle sezioni, in linea con gli obiettivi prefissati e le linee programmatiche che ne hanno indirizzato il percorso.

Proprio per questo, mi sono anche affidata a immagini  che evocano efficacemente, per la nostra fisionomia plurale, emozioni e senso di appartenenza.

E sì, perché è bene ribadire quello che tante volte ci siamo dette: non esisterebbe il prestigio della nostra Federazione italiana, all’interno della più ampia sfera europea e internazionale, senza la forza che le nostre sezioni riescono ad esprimere, giorno dopo giorno, nei propri territori,con un impegno serio e costante; un elenco strabiliante di eventi che danno forma e contenuti  a quel Tema che ,appunto, le  sezioni scelgono  come punto cardine  di un intero biennio.  

In quello che sta per concludersi, il sorprendente viaggio nell’esplorazione del ”genio femminile” è proseguito, oltre che sul territorio, anche all’interno delle nostre sezioni, rivelatesi autentici scrigni di talenti e fucine di idee e di eventi sempre condotti con competenza, professionalità, senso di cooperazione e grande entusiasmo.

Come auspicato, la versatilità dell’argomento ha riunito, messo in luce e dato voce a quante, nei diversi ambiti, sono quotidianamente impegnate a dare il proprio contributo in termini di professionalità, di idee innovative e creative, una componente di quella forza al femminile che, anche da statistiche recenti, è stata  riconosciuta come determinante per la crescita del nostro Paese.

A questa volontà di far conoscere e dare opportuno riconoscimento  a socie di comprovata “eccellenza”,  della nostra Federazione va ricondotto il Premio nazionale Eccellenze Fidapa (approvato dal CN) svolto in stretta sinergia con i sette Distretti cui è toccato “l’ingrato” compito della prima selezione; ma, è bene ricordarlo,  a tutte le nostre Socie va la stima e la riconoscenza della Federazione per la loro professionalità, per come hanno saputo conquistare l’apprezzamento delle Istituzioni nei propri territori e per  aver catalizzato la dovuta attenzione da parte degli organi di stampa ,formidabili alleati nel dare visibilità al nostro movimento di opinione.

Non meno importanti sono stati i significativi incontri/confronti organizzati nei 7 Distretti allo scopo di informare e formare; momenti propizi non solo per riflettere e dibattere, ma principalmente per creare rete, proporre azioni concrete ed utili strategie d’intervento finalizzate all’implementazione di politiche attive a favore della parità di genere e dei diritti delle donne, contro tutte le forme di discriminazione  e violenza; ne è valido esempio  la Mozione sulla eliminazione degli stereotipi di genere formulata alle Autorità istituzionali dalla Presidente Nazionale e scaturita dal Convegno del Distretto NO/sezione di Savona.

Considerevole è stata altresì la sinergia(formalizzata da protocolli d’intesa) con le Amministrazioni, gli Enti,gli ordini professionali e le varie realtà locali, nonché, ad un più ampio livello,  la collaborazione con alcune Agenzie delle Nazioni Unite quali la UN Women per la Campagna HeforShe , con  altre Organizzazioni Non Governative  quali la LEF,la AAHM, e con le Istituzioni europee, quali il Consiglio d’Europa; una sinergia che, anche grazie alla presenza di nostre Socie con compiti di rappresentanza , ci consente di sensibilizzare,orientare a“buone prassi” e cooperare nei vari settori della vita sociale, economica e politica.

Non da meno è stato l’impegno profuso dalle sezioni e dai distretti nell’attuazione dei principi contenuti nella Carta di Milano (sottoscritta dalla Fidapa Bpw Italy a conclusione dell’EXPO di Milano 2015), in particolare la lotta agli sprechi alimentari in  applicazione della legge 166/2016.

Nel corrente anno sociale la Toponomastica femminile si è arricchita di ulteriori intitolazioni grazie alle sollecitazioni presso le rispettive amministrazioni comunali delle sezioni di Albenga (Via Rita Levi Montalcini), di Montesano sulla Marcellana Vallo di Diano ( Via Maria de Cardona). Seguiranno a fine settembre inaugurazioni a Massafra (Piazza Rita Levi Montalcini) e prossimamente a Reggio Calabria (Via Maria Bottari)a Corato ed Ischia.

In tanto lavoro, non è stato tralasciato il mondo dell’Arte declinata nei suoi poliedrici aspetti: il talento creativo e la sensibilità artistica delle nostre Socie nei vari ambiti rappresenta un “unicum”riconosciuto in tutto il mondo e di cui andare fiere. Così come va reso merito alla capacità tutta femminile di promozionare, attraverso incontri e gemellaggi, le bellezze naturali ed il patrimonio storico, artistico e culturale dei propri territori, favorendo progettualità condivise e proficue relazioni cementate dal valore dell’amicizia e da ideali comuni.

Tutto quanto fin qui esposto è stato possibile grazie a una consolidata metodologia di lavoro in rete tra figure omologhe che, nell’imprescindibile rispetto dei ruoli, ha consentito un monitoraggio costante delle attività di sezione/distretto.

Ancora una volta,dunque, l’approfondimento del Tema Nazionale ci ha consentito di dare senso al nostro essere movimento di opinione, di focalizzare l’attenzione su tematiche innovative per contenuti e finalità, tutte declinate al femminile e svolte, nel rispetto della nostra missione statutaria, per favorire quell’effettivo riequilibrio di genere che, avviato  nel 1946 con la conquista da parte delle  donne  del diritto di voto (argomento, questo, affrontato da tante Sezioni), purtroppo tarda a realizzarsi a causa di persistenti pregiudizi culturali  e stereotipi consolidati che ostacolano l’affermazione delle donne di  talento e la loro piena e pari dignità nella vita e nel lavoro. Tanto  lavoro,come vedete,  ancora ci aspetta e sono certa che l’immenso patrimonio di contributi e risoluzioni proposti in questo biennio possa costituire la premessa e il programma di ulteriori approfondimenti e traguardi.

Ed ora a conclusione…

Sono infinitamente grata alle Vicepresidenti distrettuali - Grazia, Chicca, Patrizia, Rosa, Giusy, Cettina e Maria Tina - per la puntuale e preziosa collaborazione e per  la  costante opera di coordinamento degli eventi programmati nei rispettivi distretti, un coordinamento che  ha reso  fluida la nostra azione, senza sovrapposizioni o intralci.

Un grazie speciale vorrei rivolgere alle Presidenti, alle Vicepresidenti e a tutte Socie delle sezioni per l’impegno profuso,  per le attestazioni di stima e  di incoraggiamento che hanno voluto rivolgermi e a cui dedico, fin d’ora, il mio impegno futuro.

E infine un grazie di cuore alla Presidente Nazionale, alle Amiche del Comitato di Presidenza, alle Presidenti distrettuali e a tutte le Autorità Fidapa, con le quali ho condiviso questo affascinante  e indimenticabile percorso associativo.  

A conclusione di questo biennio vi assicuro che conserverò  dentro di me la consapevolezza  di  aver fatto  di tutto per non  deludere  le vostre aspettative , cercando di  rispettare il ruolo che mi avevate affidato( a dispetto di ogni ostacolo, di ogni difficoltà, di ogni stanchezza) ; perché lo sappiamo,se lo vogliamo, tutto è possibile, perché   ….. INSIEME SI PUO’!

GRAZIE

                                     SINTESI DAI DISTRETTI

 

DISTRETTO NORD  OVEST

Feconde , in termini di azioni concrete ,le attività attinenti il Tema Nazionale nelle 4 regioni del Distretto attraverso convegni distrettuali svolti in sinergia con le sezioni ospitanti. Di notevole interesse le tematiche affrontate, con particolare attenzione alla valorizzazione dei talenti femminili nei vari ambiti contro ogni forma di discriminazione e per una effettiva gender equality a 360°.Vantaggioso è risultato a tal riguardo il coinvolgimento delle Autorità istituzionali con le quali sono stati siglati  protocolli d’intesa finalizzati ad una ampia diffusione della cultura di genere, come ad esempio l’adesione delle amministrazioni comunali ai principi contenuti nella nuova Carta Europea dei diritti della Donna nello Sport,sottoscritta nel corso del Convegno distrettuale Young a Sanremo”Sport al femminile” e successivamente proseguita e condivisa in altre sezioni del distretto. Fiore all’ occhiello del distretto NO è stata la MOZIONE sull’eliminazione degli stereotipi di genere ,elaborata e sottoscritta dalla Presidente Nazionale, dalla Presidente Distrettuale e dalla Presidente sez.Savona a seguito del convegno distrettuale ivi svoltosi su” La potenza dell’immagine :Donne Stereotipi e Talenti” con relativo piano d’azione;molte le sezioni del Distretto che ne hanno sviluppato i punti  in esso contenuti.  Rilevante inoltre, il convegno distrettuale tenutosi ad Alba sull’affermazione delle donne in campo economico, tra etica e sviluppo sostenibile.

Non meno importante la riscoperta di Donne del passato attenzionate nel corso di gemellaggi tra sezioni aderenti al progetto Italia Langobardorum: Brescia/ Spoleto/ Benevento /Modoetia C.F.Altrettanto significative le attività delle singole sezioni riguardo la promozione dei talenti femminili attraverso mostre ,incontri ,defilee a scopo benefico,Premi e riconoscimenti..questi ultimi particolarmente apprezzati nei rispettivi territori,alcuni di valenza internazionale (XII edizione Bpw Cup La Spezia).La Toponomastica femminile,grazie all’ impegno della sezione di Albenga , si è arricchita di una via intitolata a Rita Levi Montalcini.

DISTRETTO NORD EST

Particolarmente coinvolgenti sono stati i due convegni distrettuali posti in essere nel Distretto con la proficua collaborazione delle sezioni ospitanti:con ”Musei e paesaggi culturali”tenutosi a Ferrara,si sono confrontate professioniste di provata professionalità nella direzione museale confermando il trend  che, l’aumento delle presenze femminili ai vertici di istituzioni e di sedi private che si occupano di arte ai vari livelli,possano contribuire con la loro positiva gestione  a diffondere  la conoscenza del nostro immenso patrimonio culturale oltre che ad ottimizzare i risvolti economici.Nel convegno distrettuale”Turismo al femminile” svoltosi nel castello di Bevilacqua è stata supportata la forza al femminile nel realizzare e promuovere  iniziative utili in tale comparto.Altrettanto significativo il pregevole lavoro delle sezioni attraverso incontri divulgativi che hanno interessato vari ambiti e generato fruttuose riflessioni   ( Spreco alimentare/sez.Bolzano- Finanza al femminile/sez.Ferrara-La disobbedienza femminile ieri come oggi/sez.Bologna) .Sono proseguiti incontri e testimonianze di eccellenze del territorio (tra questi: Convegno Sez.Verona Centro, magistralmente moderato dalla referente distrettuale Comunicazione; Aperitivo letterario Sez Treviso),nonché promozione di talenti artistici come il  Concorso di idee biennale” L’Arte della Ceramica attraverso la memoria delle donne lavoratrici alla fabbrica Galvani di Pordenone” .Infine, le sezioni dell’Emilia Romagna hanno promosso il “Premio Donna dell’Emilia Romagna 2017”.Circa la toponomastica femminile,la vicepresidente distrettuale ha partecipato come relatrice alla tavola rotonda tenutasi in occasione della Cerimonia di intitolazione dell’Aula Elena Lucrezia Fornaro Piscopia a Cà Bembo(Università Cà Foscari-Venezia)

 

DISTRETTO CENTRO

Di rilevante interesse il convegno distrettuale”Donne e Costituzione” tenutosi a Montecatini,organizzato dalla locale sezione e in sinergia con la Commissione PO della regione Toscana, dove sono stati evidenziati e dibattuti i momenti salienti del contributo femminile: dalla stesura della Costituzione,alle riforme istituzionali ,al percorso ad ostacoli delle donne nelle istituzioni fino al fondante ruolo che svolge l’associazionismo femminile in Italia nel campo delle PO.

Le iniziative delle sezioni nel Distretto Centro sono state connotate da una capillare ricerca di testimonianze e proposte, attraverso cicli di incontri, dove si sono affrontate tematiche di straordinaria attualità e che hanno interessato i vari ambiti della vita sociale con particolare riferimento a quante, seppur tra mille difficoltà,sono riuscite a sfondare” il tetto di cristallo”.Notevolmente apprezzati i Premi e riconoscimenti attribuiti, nonché concorsi che valorizzano il genio femminile( sez.Alta Valle del Tevere con il Concorso pianistico Giubilei-sez Roma con il 4^ concorso fotografico “ Buono da scattare”).

Da segnalare altresì le campagne di sensibilizzazione svolte da molte sezioni sui temi della salute/benessere e dell ‘ambiente.

 

DISTRETTO SUD EST

Il tema nazionale è stato oggetto di due eventi distrettuali che hanno registrato  la partecipazione di molte sezioni: il primo, a Termoli,” La diversità dei talenti come risorsa dell’innovazione”in collaborazione con WOMEN TECHMAKERS ha avuto lo scopo di condividere i principi d’inclusione volti a sostenere,promuovere e incoraggiare le donne e le minoranze nella tecnologia e colmare il gender gap che sussiste in tale ambito,incrementando la consapevolezza dell’esistenza di donne creative e leader,in modo da ispirare altre donne a mettersi in gioco in questo settore.Il secondo convegno svoltosi ad Altamura, ha trattato in maniera divulgativa e propositiva la lotta agli sprechi alimentari ai fini della solidarietà sociale,alla luce della legge 166/2016 e del disegno di legge della regione Puglia;a riguardo, molte sezioni del distretto hanno sensibilizzato su tale tematica, compreso i disturbi del comportamento alimentare, in attuazione dei principi contenuti nella carta di Milano.

Tutte le sezioni hanno lavorato in perfetta armonia con gli obiettivi  prefissati nelle linee programmatiche, dando visibilità e valore alle donne di talento nelle sezioni e del territorio nel campo delle arti, delle professioni e dell’imprenditoria, anche attraverso l’attribuzione di Premi e riconoscimenti: l’azione incisiva e coesa di tutte le componenti del distretto unita ad una efficiente comunicazione delle attività hanno favorito un notevole interesse verso l’ Associazione sia da parte delle Istituzioni sia per quanto concerne l’ingresso in Fidapa di nuove socie.E,sempre nell’ambito delle  progettualità poste in essere dalle sezioni ,è stata utile- per conoscere i dati  e riflettere-  la pubblicazione dei risultati  del Questionario realizzato e diffuso dalla sez. di Casarano a seguito dell’adesione alla campagna internazionale promossa da UN Women HEforSHE-Insieme verso la parità di genere; una copia del detto Questionario,tradotto in lingua inglese, è stata consegnata alla Presidente internazionale nel corso del Leader’s Summit di New York.

DISTRETTO SUD OVEST

Un’esaustiva pubblicazione ,puntualmente curata dalla Vicepresidente distrettuale e consegnata nel corso del convegno distrettuale di Amantea,ha compendiato le molteplici attività svolte nel Distretto in attuazione delle linee programmatiche sul tema Nazionale.Il successo degli eventi promossi, singolarmente o da gruppi di sezioni territoriali,è stato determinato dalla consolidata metodologia di lavoro in rete tra figure omologhe ed al contempo dalle proficue sinergie poste in essere avvalendosi dell’impegno e dell’entusiasmo delle Socie e delle Donne, autentici talenti del territorio:un patrimonio di testimonianze,esperienze,riflessioni, emozioni,passioni che  va capitalizzato in termini di modelli per le future generazioni; .Le tematiche trattate,hanno consentito di esercitare la mission di movimento di opinione attraverso incontri/confronti divulgativi e propositivi al fine di tracciare nuovi percorsi e delineare un futuro inclusivo, senza barriere di genere.Le attività poste in essere dalle  sezioni hanno spaziato dalla creatività (declinata in tutte le sue accezioni)all’analisi di tutte quelle forme di discriminazione che non permettono la piena affermazione dei talenti femminili,dall’innovazione tecnologica alle nuove tipologie di imprese al femminile.Da evidenziare,inoltre,il premio nazionale letterario Tersicore(sez Trebisacce) dedicato a studenti delle scuole superiori e  l’attribuzione da parte di molte sezioni di premi, riconoscimenti e borse di studio a donne di particolare valenza.Non sono state tralasciate campagne di sensibilizzazione in attuazione dei principi contenuti nella carta di Milano ed una incisiva promozione della toponomastica femminile.

 DISTRETTO SICILIA

La trattazione del tema nazionale nel distretto Sicilia(oltre 90 sezioni) si è sviluppata secondo la consolidata formula di incontri interprovinciali tra più sezioni ovvero una proficua rete di -relazioni,competenze e testimonianze che ha catalizzato-in termini di apprezzamento e visibilità per la nostra Associazione-l’attenzione delle Istituzioni e della società civile .Stimolanti , dense di spunti e proposte le tematiche affrontate nei convegni distrettuali delle sezioni delle province di Messina,Catania,Enna,Trapani,Agrigento, aventi come comune denominatore le preziose testimonianze rese da donne di comprovato talento:  Arte e Passione/I talenti delle  donne per lo sviluppo sociale del territorio/I talenti femminili:esempi del passato..speranza del futuro/ L’impegno delle donne nel campo politico e socio culturale/ Donne al Castello di Alcamo, i talenti si raccontano :mostra delle creazioni artistiche legate alla tradizione e alla promozione del territorio.

Anche nelle singole sezioni si sono sviluppate iniziative tese a valorizzare l’impegno e l’ingegno al femminile con la promozione di donne dai talenti creativi, professionali, imprenditoriali, donne che, malgrado gli ostacoli e gli stereotipi che ancora persistono, tanto beneficio arrecano per lo sviluppo dei territori dove operano.E, in ordine alla capacità delle Donne di “educare ed orientare”, sono da segnalare le campagne di sensibilizzazione svolte da alcune sezioni sulla sana alimentazione e corretti stili di vita dall’infanzia alla vecchiaia.Anche nel corrente anno sociale sono stati attribuiti Premi ,Riconoscimenti,Trofei a donne eccellenti nei vari campi della vita sociale.

DISTRETTO SARDEGNA

 “…E Dio creò la Donna” è stato il coinvolgente evento dedicato al Tema Nazionale promosso dal Distretto Sardegna ,giunto alla II^ edizione.La mostra, articolata tra le città di Sassari e Cagliari (eccellente la direzione artistica ed il supporto offerto dalle sezioni ospitanti!) in un ideale viaggio nella creatività femminile,ha positivamente coinvolto tutte le artiste della Fidapa e le amiche simpatizzanti che esprimono attraverso le varie forme d’arte la loro sapienza e il loro talento.Contestualmente alla mostra, si sono svolti eventi collaterali , veri e propri happening riferiti a reading di poesie,presentazioni di libri,momenti musicali,sfilate di moda…E’ stata l’occasione propizia per  coinvolgere e dare voce ai giovani,alle forze vitali del territorio sardo,riflettere e discutere su emergenze sociali quali la violenza di genere,i femminicidi..

Il tema nazionale sui talenti ha fatto da trainer ad apprezzate iniziative delle sezioni  :Donne e Impresa-Donne e Politica-L’arte senza tempo di essere donna-Balconi fioriti –Fantasie di donne,27^ mostra di Creatività femminile-Nel Giardino sonoro di Pinuccio Sciola a S. Sperate-11^ edizione della Barcolana Turritana e lo Sport per la Ricerca.

Come di consuetudine, sono stati assegnati Premi e riconoscimenti  a Donne che si sono distinte nei vari settori della vita sociale: 26^ edizione premio nazionale letterario Mercede Mundula/Premio Emanuela Loi/Premio Eleonora D’Arborea/Premio  Donna Fidapa/12^ edizione Premio Rosilde Bertolotti.

XXXI Congresso Nazionale| Galleria fotografica

FIDAPA BPW Italy

La FIDAPA BPW Italy (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari) è un’associazione composta, in Italia  da circa 11.000 Socie  ed appartiene  alla Federazione Internazionale IFBPW (International Federation of Business and Professional Women) 

Contattaci

info (@) fidapa.org
  +39 06 4817459
  +39 06 4817385
 Via Piemonte 32, 00187 Roma

Ultime Notizie

26
Ago2019

Comunicato Fidapa BPW Italy ...

26 agosto 2019-08-26 BPW International Day La Fidapa BPW Italy celebra la fondazione del BPW International a...

19
Giu2019

Galway - Conferenza Europea BPW

Galway 24- 26 Maggio 2019 16 ^ Conferenza Europea BPW Nella prestigiosa sede dell'Università si è svolto il...

13
Giu2019

Premiazione Progetto di Hackathon ...

Orvieto, 11 Giugno 2019 : Hackathon “Un gioco da ragazze” promosso da Fidapa BPW Italy e Vetrya...

09
Apr2019

Newletter Aprile 2019 Presidente Nazionale...

Newsletter Aprile 2019 Presidente Nazionale Caterina Mazzella (images/NEWSLETTER_APRILE_2019_.pdf)

08
Apr2019

Corso Alta Formazione Agenda...

Corso Alta Formazione SIS - Programma (images/SINTESI_CORSO_AGENDA_2030_PER_LO_SVILUPPO_SOSTENIBILE.pdf)

08
Apr2019

LEF Italia Conversazioni Elezioni...

Conversazioni " Elezioni Europee. Quale Europa" nell'ambito della campagna 50/50 della EWL. La Referente BPW Italy ...

08
Apr2019

APPROVATA MODIFICA STATUTARIA : INSERIMENTO...

APPROVATA MODIFICA STATUTARIA PER L'INSERIMENTO DELLA SOCIA YOUNG NEL CONSIGLIO NAZIONALE. Nel Corso dell'Assemblea Nazionale Fidapa Bpw Italy...

17
Mar2019

Women in Business - Forum...

Programma Forum Adrion Net - Benevento (images/Programma_Adrionnet.pdf)

11
Mar2019

Hackathon Un gioco da...

Al Vetrya Corporate Campus “Un gioco da ragazze”, hackathon per giovani professioniste del digitale La Fidapa BPW Italia,...

«
»