Contattaci : +39 06 4817459 | info[@]fidapa.org
Fidapa SOCIAL MEDIA    Twitter    Linkedin

Relazione Presidente Distretto Sardegna

Silvia Trois

Durante l’anno sociale,l’azione di coordinamento si è basata  sulla condivisione di idee e progetti con le Sezioni, indirizzando i nostri sforzi affinché si continuino ad attuare gli scopi e le finalità statutarie e le socie sentano l’orgoglio di appartenenza e perseguano l’unità di intenti.Si è quindi cercato di fare rete e proporre alle sezioni una programmazione, in parte comune, che facesse da filo conduttore per tutto il distretto, ciò si è potuto attuarevisto il numero ristretto delle sezioni (12), tutte infatti hanno aderito entusiasticamente alle  iniziative.

Sono stati analizzati i diversi aspetti e le criticità legate al mondo femminile.

A livello distrettuale sono stati organizzati importanti eventi:

 “Donne e talento, tra innovazione e sviluppoalla presenza della presidente nazionale Pia Petrucci, Anna Amati Responsabile  Nazionale Task Force Entrepreneurship  e  di Bettina Giordani Responsabile Nazionale Task Force  Comitato ad Hoc Comunicazione. Importanti studi e ricerche sostengono che le donne hanno una marcia in più rispetto alla capacità di osare, di reinventarsi e sperimentare nuove opportunità di lavoro e impresa. Negli ultimi cinque anni sono nate 35mila nuove imprese femminili che rappresentano il 65% dell’incremento complessivo dell’intero tessuto imprenditoriale italiano”. Durante il convegno dedicato alle startup femminili nate in territorio sardo è stato presentato il progetto Creativity Camp, un percorso in cui socie e non socie imprenditrici con idee innovative, hanno potuto acquisire  strumenti efficaci per concretizzare la loro idea.

“Il gioco di squadra per vincere sulle sofferenze fisiche e psichiche derivanti dai tumori femminili”, è questo lo spirito che ha animato  la giornata del 13 maggio su "Tumori femminili e sport. Un calcio al cancro”,  con  la Fondazione Taccia per la Ricerca sul Cancro e l'Associazione "Mai Più Sole" e con il patrocinio del Comune di Cagliari e del Comune di Quartu S.Elena in collaborazione con  la Fondazione IEO-CCM, l'Ordine degli Psicologi della Sardegna, la Società Italiana di Psiconcologia e innumerevoli altri soggetti, fra cui associazioni di volontariato attive sui temi della salute delle donne e associazioni sportive.

L'obiettivo è stato quello di fornire nuovi fronti di intervento per affrontare con successo la lotta ai tumori femminili e alle conseguenze, quali il dolore e la solitudine, che spesso possono essere anche più gravi della malattia in quanto tale ed avere quindi conseguenze devastanti sul fisico e sulla psiche.

Le attività sportive, se adeguatamente praticate,  possono avere effetti largamente positivi sia sul fisico che sulla psiche delle donne che si trovano ad affrontare il difficile percorso della malattia. La vita può assumere colori e sapori diversi, grazie alla solidarietà e allo spirito di squadra che si può creare sui campi di calcio, in piscina o in palestra. 

Il 27 Maggio a Cagliari e il 29 Maggio a Sestu si è svolto il “Premio Emanuela Loi 2017: “La violenza di genere: percorsi educativi e di legalità", con il patrocinio della Fondazione Fidapa, in collaborazione con il Ministero degli Interni,  le principali Istituzioni pubbliche, le Associazioni e le Scuole della Regione.  Giunto alla sua 12° edizione il premio è destinato ad una Agente di P.S., che si è particolarmente distinta in azioni di coraggio civile nello svolgimento del suo lavoro, ed è  diventato l’evento durante il quale, si svolge un intenso dibattito sulla legalità. E’ ormai percezione comune  che la  “non cultura” della legalità siano alla base dei mali della nostra società e i terribili  esempi di diffusa corruzione sociale e politica, il razzismo e la prevaricazione dei diritti inalienabili delle persone, soprattutto per  le fasce deboli della società, donne, migranti, bambini…, sono mali diffusi che influenzando  profondamente le giovani generazioni, ne condizionano  ed umiliano  le prospettive di  crescita futura. E’ sempre più urgente quindi informare e formare  alla legalità, diffondendo la cultura dei valori civili. Per questo la Fidapa Distretto Sardegna  ha assunto ad esempio il sacrificio della vita  di Emanuela Loi, uccisa il 19 luglio 1992 in  un attentato mafioso,  giovane poliziotta consapevole dei rischi che la sua scelta di fare la scorta al Giudice Paolo Borsellino comportava, soprattutto dopo la strage di Capaci con l’uccisione di Falcone e della sua scorta. Emanuela rappresenta la responsabilità etica di quelle persone  che si impegnano a portare sino in fondo gli obblighi di ruolo, malgrado i pericoli e le minacce.“Ai giovani preferisco parlare della vita, della speranza, del futuro da costruire insieme senza violenza e senza mafia, ma anche della necessità di una formazione culturale adeguata, che è un argine da costruire insieme per salvare la democrazia”  ha detto Rita Borsellino, in uno dei suoi tanti incontri con i giovani, la FIDAPA Distretto Sardegna  s’ispira a quest’ idea e a questi principi, istituendo ogni 2 anni,  il premio Emanuela Loi e  proponendo un questionario  alle scuole di prima e seconda fascia, per una riflessione individuale e collettiva sul significato della  legalità e della violenza oggi,  aggiungendo così un piccolo contributo al lavoro dei tanti, famiglie, operatori scolastici etc. che si sforzano di creare un contesto valoriale coerente con il senso del diritto ad una vita serena e libera.

Si è svolta a Sassari dal 14 al 21 gennaio 2017 e a Cagliari dal 27 maggio al 14 giugno la mostra “E Dio…creò la donna”, inerente il tema nazionale “ I Talenti delle Donne: una risorsa per lo sviluppo sociale, economico e politico del nostro Paese”, alla quale hanno aderito 55 artiste (socie Fidapa e simpatizzanti). Alcune  scuole della regione sono state parte attiva nello svolgimento del progetto per il quale sono state attivate  le convenzioni per i percorsi di alternanza scuola/lavoro.

A cura della past presidente distrettuale Rosalba Crillissi è stato organizzato il convegno su: ”L’imprenditoria femminile in Sardegna: le donne fanno la differenza attraverso la Leadership”, con la partecipazione di numerose imprenditrici che con le loro testimonianze hanno fatto il punto sulle difficoltà di affermazione  in campo imprenditoriale e dell’Assessore del Lavoro Virginia Mura che ha relazionato sulle iniziative messe in atto dalla Regione Sardegna a sostegno delle donne che voglio fare impresa.

Il Distretto Sardegna, le sezioni di Cagliari, Sestu e Quartu Sant’Elena hanno  organizzato il corteo “Ora basta!!!Contro il femminicidio e la violenza di genere”. L’iniziativa è stata un’ occasione per ricordare le vittime di violenza e per una presa di coscienza nei confronti di un fenomeno non più tollerabile a danno dell’intera società. E’ però anche un appello contro l’indifferenza e per una cultura del rispetto.Partita dai social, l’iniziativa ha ottenuto l’adesione di diverse associazioni. Uomini e donne insieme per cambiare superando stereotipi, preconcetti e paure.

Tutte le sezioni   il  25 Novembre  in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle Donne” hanno organizzato diversi eventi: le socie  sono state presenti nelle piazze, nelle scuole, nei teatri,  con finalità di sensibilizzazione e informazione. 

Le Sezioni  sono state coinvolte per le manifestazioni legate all’8 marzo e tutte quante, in autonomia,  hanno lavorato alacremente e in maniera costruttiva per il miglioramento dello status delle donne

Numerose le attività che hanno caratterizzato il programma delle sezioni del Distretto Sardegna e di grande qualità. Ne citiamo alcune:

La Sezione di Porto Torres ha organizzato l'undicesima edizione della “La Barcolana Turritana e lo sport per la ricerca” in collaborazione con diversi Enti e Associazioni del territorio.

La manifestazione è nata al fine di raccogliere fondi per raccogliere un finanziamento da  destinare alla ricerca per lo studio di malattie rare, presenti nel territorio, che non sono adeguatamente sostenute e finanziate sia a livello istituzionale che in ambito privato. La donazione è stata istituita per la prima volta nel mese di maggio del 2004, in ricordo di una socia la  Dott.ssa Elisabetta Fara, affetta da una patologia rara per la quale, allo stato attuale, come per altre malattie simili, non esistono finanziamenti per la ricerca. In via eccezionale, i fondi  raccolti con l'edizione di quest'anno saranno destinati al progetto per la ristrutturazione del Day hospital oncologico dell’ospedale di Sassari.

La Sezione di Sassari ha organizzato un convegno sui temi del futuro dell’Europa, dal punto di vista dei cittadini, con particolare riferimento ai giovani “L’Europa e i giovani. Essere cittadini europei: esigenze, prospettive e vantaggi” Il convegno ha preso spunto dallo studio dal titolo “Europe 2038 “ finanziato dal programma Europe for Citizens programme 2014-2020 svolto da diversi  stati europei tra i quali l’Austria leader, l’Italia, la Germania, il Regno Unito, la Romania, l’Albania e  la Spagna sulla visione dei giovani per il proprio futuro e  per quello dell’Europa, studio che è stato  presentato nel mese di luglio al Parlamento europeo.

La Sezione di Cagliari, ha organizzato il convegno-dibattito “Bullo che non balla” da un’indagine conoscitiva sul fenomeno del  bullismo in collaborazione con alcune scuole di Cagliari.

Da segnalare riconoscimenti e premi conferiti da alcune nostre sezioni a donne rappresentanti i diversi campi del sociale e dell’arte.

La sezione di Cagliari nell'ambito delle iniziative organizzate per la Giornata Internazionale della Donna in  collaborazione con l’Associazione Socialismo Diritti Riforme ha promosso il premio  “Solidarietà Donna" giunto alla sesta edizione per valorizzare il ruolo sociale e culturale delle donne e il Premio letterario “Mercede Mundula” giunto quest’anno alla XXVI  edizione.

A Sassari il premio letterario “Rosilde Bertolotti”.

Tutte le sezioni hanno lavorato in collaborazione con Enti, Istituzioni e altre Associazioni al fine di rafforzare nel territorio la propria visibilità  e far considerare con maggiore attenzione l’apporto che le donne sanno dare allo sviluppo sociale, economico e culturale.

Ringrazio il Comitato di Presidenza Distrettuale e tutte le Presidenti di Sezione per la collaborazione  così come ringrazio tutte le socie che mi hanno accompagnato in un percorso che mi ha permesso di entrare appieno nella vita associativa per condividerne ancor di più le finalità e la mission.

                                                                                                                       Silvia Trois

XXXI Congresso Nazionale| Galleria fotografica

FIDAPA BPW Italy

La FIDAPA BPW Italy (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari) è un’associazione composta, in Italia  da circa 11.000 Socie  ed appartiene  alla Federazione Internazionale IFBPW (International Federation of Business and Professional Women) 

Contattaci

info (@) fidapa.org
  +39 06 4817459
  +39 06 4817385
 Via Piemonte 32, 00187 Roma

Ultime Notizie

26
Ago2019

Comunicato Fidapa BPW Italy ...

26 agosto 2019-08-26 BPW International Day La Fidapa BPW Italy celebra la fondazione del BPW International a...

19
Giu2019

Galway - Conferenza Europea BPW

Galway 24- 26 Maggio 2019 16 ^ Conferenza Europea BPW Nella prestigiosa sede dell'Università si è svolto il...

13
Giu2019

Premiazione Progetto di Hackathon ...

Orvieto, 11 Giugno 2019 : Hackathon “Un gioco da ragazze” promosso da Fidapa BPW Italy e Vetrya...

09
Apr2019

Newletter Aprile 2019 Presidente Nazionale...

Newsletter Aprile 2019 Presidente Nazionale Caterina Mazzella (images/NEWSLETTER_APRILE_2019_.pdf)

08
Apr2019

Corso Alta Formazione Agenda...

Corso Alta Formazione SIS - Programma (images/SINTESI_CORSO_AGENDA_2030_PER_LO_SVILUPPO_SOSTENIBILE.pdf)

08
Apr2019

LEF Italia Conversazioni Elezioni...

Conversazioni " Elezioni Europee. Quale Europa" nell'ambito della campagna 50/50 della EWL. La Referente BPW Italy ...

08
Apr2019

APPROVATA MODIFICA STATUTARIA : INSERIMENTO...

APPROVATA MODIFICA STATUTARIA PER L'INSERIMENTO DELLA SOCIA YOUNG NEL CONSIGLIO NAZIONALE. Nel Corso dell'Assemblea Nazionale Fidapa Bpw Italy...

17
Mar2019

Women in Business - Forum...

Programma Forum Adrion Net - Benevento (images/Programma_Adrionnet.pdf)

11
Mar2019

Hackathon Un gioco da...

Al Vetrya Corporate Campus “Un gioco da ragazze”, hackathon per giovani professioniste del digitale La Fidapa BPW Italia,...

«
»