Contattaci : +39 06 4817459 | info[@]fidapa.org
Fidapa SOCIAL MEDIA    Twitter    Linkedin

Silvia Trois - Relazione XXXIV Convegno Nazionale

Durante questo primo anno di mandato la mia azione di coordinamento si è basata sulla condivisione di idee e progetti con le sezioni, indirizzando i nostri sforzi affinché si continuino ad attuare gli scopi e le finalità statutarie e le socie sentano l’orgoglio di appartenenza e perseguano l’unità di intenti.
Si è quindi cercato di fare rete e proporre alle sezioni una programmazione, in parte comune, che facesse da filo conduttore per tutto il distretto, ciò si potuto attuare, visto il numero ristretto delle sezioni (12), tutte infatti hanno aderito entusiasticamente alle iniziative.

di Silvia Trois - Presidente Distretto Sardegna

Le sezioni del Distretto Sardegna, il 25 Novembre in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle Donne”, sono state presenti nelle piazze, nelle scuole, nei teatri, con finalità di sensibilizzazione e informazione.

Grandi fogli bianchi sono stati posizionati nelle piazze e nelle scuole e partendo dalla suggestione di un grande foglio libero, sono diventati strumento di espressione poetica e figurativa grazie al contributo delle persone che vi hanno riportato pensieri, riflessioni contro la violenza. Hanno partecipato alunni delle scuole di ogni ordine e grado, semplici cittadini e Istituzioni. Tutti hanno contribuito con il loro pensiero a riempire questo foglio bianco e sono diventati parte attiva contro la violenza di genere, inviando un messaggio pubblico di speranza e azione collettiva. Largo spazio è stato dato all’evento sia nella carta stampata che nelle emittenti locali.

Allo stesso modo le Sezioni sono state coinvolte per le manifestazioni legate all’8 marzo e tutte quante, in autonomia, hanno lavorato alacremente e in maniera costruttiva per il miglioramento dello status delle donne.

E’ stata inoltre organizzata la cerimonia delle Candele Distrettuale, alla quale hanno partecipato le rappresentanti di quasi tutte le sezioni.

A livello distrettuale sono stati organizzati due importanti convegni.

A Cagliari il 30 gennaio alla presenza dell’intero Comitato di Presidenza Nazionale nella splendida cornice del Palazzo Regio si è svolto il Convegno"Creatività e innovazione. Nuove strategie per il lavoro e l’impresa al femminile". Importanti studi e ricerche sostengono che le donne hanno "una marcia in più" rispetto alla capacità di "osare", di reinventarsi la vita e sperimentare nuove opportunità di lavoro e di impresa, mettendo in campo tutte le proprie risorse. Di questo si è parlato durante il convegno ed è stata anche occasione per conoscere "in presa diretta" la straordinaria esperienza di imprenditrici e "creative" sarde, che hanno avuto riconoscimenti anche a livello nazionale e internazionale per la carica di innovazione delle loro idee e attività di impresa.

Seguitissimo l’intervento dell’Assessore al Lavoro Regione Sardegna, Virginia Mura, sulle azioni messe in campo dalla Regione e su cui c'è viva attesa da parte delle donne sarde: promuovere e aumentare la partecipazione attiva delle donne al mercato del lavoro; favorire la cultura dell’imprenditorialità attraverso interventi di creazione d’impresa; gli interventi per la conciliazione vita-lavoro e per promuovere le pari opportunità.

Nutrita e articolata su diverse tematiche, la serie di interventi che sono seguiti: Rosa Foddai, Rappresentante Fidapa Distretto Sardegna Task Force Entrepreneurship; Maria Carmela Folchetti, Presidente Regionale Confartigianato Imprese Sardegna; Lucetta Milani, Presidente Sezione Terziario Innovativo Confindustria Sardegna Meridionale; Susanna Pisano Presidente Confprofessioni Sardegna; Alessandra Tore, Vicepresidente Ecoistituto del Mediterraneo; Alessandra Farris Amministratore Unico IntendiMe. E’ seguito un focus sulle "News dal futuro" con le proposte e le attività innovative di alcune imprenditrici.

Cosa fare per alleviare la sofferenza e il dolore più grave, quello causato dalle patologie oncologiche, qual è la soglia di tolleranza del dolore, oltre la quale il dolore diventa insopportabile e diventa di per sè “malattia”? E c’è differenza nella percezione del dolore per le donne e per gli uomini? Di questo e di tanto altro si è parlato il 14 maggio a Nuoro durante il convegno su “Il dolore nella donna. Perché il dolore non diventi sofferenza umana“, curato dalla Segretaria Distretto Sardegna Albachiara Bergamini in collaborazione con la Fondazione

Taccia per la Ricerca sul Cancro, di cui la nostra Segretaria è referente per la nostra regione, con l’apporto della Società Italiana di Psiconcologia, della Regione Sardegna, della Fondazione Alessandra Graziottin, e dell’Associazione “Mai Più Sole”.

L’iniziativa, articolata su più momenti nel corso della giornata, ha visto la partecipazione di autorevoli personalità del mondo medico e scientifico a livello regionale e nazionale, fra cui Alessandra Graziottin, Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica dell’H. San Raffaele Resnati di Milano, che sulla cura del dolore nella donna ha concentrato le sue ricerche.

Sono stati inoltre presentati i risultati di una importante ricerca, patrocinata dalla Fondazione Taccia, avviata nel 2012 l’unica in Sardegna, ma anche una delle pochissime in campo nazionale, sulla diversa percezione del dolore per età e per genere, focalizzata nello specifico sul dolore oncologico. Con l’obiettivo, attraverso una specifica indagine diagnostica, di approntare un programma di cure antidolorifiche/palliative adeguate al quantum del dolore realmente percepito, che la ricerca dimostra di essere diverso da persona a persona e da donna a uomo.

Numerose le attività che hanno caratterizzato il programma delle sezioni del Distretto Sardegna e di grande qualità. Ne cito alcune:

La sezione di Sassari ha organizzato “I Saperi ed i Sapori Della Green Economy. Dall’Expo 2015 alla Carta di Milano, l’importanza del consumo consapevole e la valorizzazione della green economy” . Ricordando l’impegno che la Fidapa BPW Italy ha assunto in occasione dell’EXPO 2015, con la firma della Carta di Milano, tra le cui finalità vi è la sensibilizzazione ad un consumo consapevole, la lotta alla fame ed allo spreco alimentare e la valorizzazione delle aziende che perseguono gli obiettivi della green economy. In linea con tali intenti, sono stati approfonditi i temi dell’educazione al consumo consapevole e delle politiche di valorizzazione delle produzioni agroalimentari nel proprio territorio.

Sempre dalla sezione di Sassari è stato presentato il libro "I talenti della donne” di Anna Simone nel quale l’autrice svolge un’analisi del ruolo che le donne hanno nel mondo del lavoro, dell’economia e della politica accompagnata da 21 interviste a personaggi femminili famosi. Insieme alla scrittrice sono state contattate alcune relatrici del mondo universitario e della cultura delle professioni della città di Sassari, nell’intento di invitarle a raccontare rispettivamente la loro esperienza di donne e di studiose o la loro esperienza professionale e politica, evidenziando l’impegno, la passione e le difficoltà ancora esistenti nel contesto culturale.

La sezione di Sestu ha organizzato il seminario “Il pane e le sue sfumature” . Nella splendida e antica Casa Ofelia messa a disposizione dal Comune di Sestu, i panificatori si sono incontrati per valorizzare le tipicità, le diverse tecniche di lavorazione legate alla tradizione e la riscoperta della produzione locale con i diversi tipi di grano. L’evento ha abbracciato tutta la filiera del prodotto; dalla spiga di grano al forno, fino ad arrivare al pane sulle nostre tavole.

La sezione di Quartu, ha organizzato un Seminario sulla figura di Maria Piras, ricca e devota signora quartese, vissuta fra il 600 e 700. Sono stati i ragazzi delle scuole cittadine a dar vita ad una mattinata culturale molto interessante facendo rivivere, attraverso il richiamo puntuale a quel periodo storico, le opere ed i valori di questa nobildonna, poco nota in città, ma distintasi per una serie di iniziative volte al pubblico interesse di carattere sociale, che meritano assoluta attenzione per i fortissimi richiami con l’attualità. La nobildonna infatti portò avanti battaglie rivoluzionarie per il periodo in cui visse, come ad esempio la campagna per la scolarizzazione dei bambini o l’impegno profuso per il restauro delle Chiese o ancora, la costante opera di soccorso prestato alle donne in stato di difficoltà.

La sezione di Iglesias ha organizzato Le leggi più importanti degli ultimi 50/60 anni che hanno cambiato la vita delle donne nel nostro paese, si sono analizzate sia le leggi che tutelano i diritti civili che quelle che tutelano i diritti sociali del lavoro, presentando, oltre ai contenuti delle norme più incisive per l’emancipazione femminile (tra cui è d’obbligo menzionare le leggi sul divorzio e sull’aborto, quella sull’estensione dell’elettorato passivo alle donne, quella che sancì la possibilità per le donne di ricoprire incarichi nella Magistratura,

nonché leggi più recenti, come quelle sulla violenza sessuale e lo stalking ) anche il contesto storico e culturale in cui queste hanno trovato applicazione.

Da segnalare riconoscimenti e premi conferiti da alcune nostre sezioni a donne rappresentanti i diversi campi del sociale e dell’arte.

La sezione di Cagliari nell'ambito delle iniziative organizzate per la Giornata Internazionale della Donna in collaborazione con l’Associazione Socialismo Diritti Riforme ha promosso il premio “Solidarietà Donna" giunto alla quinta edizione per valorizzare il ruolo sociale e culturale delle donne. Il premio è stato attribuito quest’anno a “Sinergia Femminile”, l’associazione che sostiene e promuove in Sardegna la diagnosi e la cura del tumore al seno.

Ad Alghero si è svolta l’ottava edizione de L’Oro di Alghero – Premio Nazionale “La degustatrice dell’Olio d’Oliva, manifestazione coerente con il tema nazionale “I Talenti delle donne: una risorsa per lo sviluppo sociale, economico e politico del nostro Paese”. Erano presenti la Presidente Nazionale Pia Petrucci e la Vicepresidente Nazionale Caterina Mazzella. L’Oro di Alghero, che ha ottenuto in questi anni ottimi risultati valutabili dal crescente numero di partecipanti qualificate, provenienti anche dall’estero e dal sempre più vivo interesse suscitato nel settore oleario, è diventata un appuntamento importante in cui le donne dell’olio possono confrontarsi e scambiarsi i saperi per migliorare e approfondire la conoscenza di questo meraviglioso alimento che si utilizza quotidianamente. In concomitanza si è svolto anche il convegno “Olivo ed olio: risorsa per ambiente, salute e bellezza”.

A Sassari la sesta edizione del Concorso di Prosa e Poesia “Mariuccia Ruju Dessì”.

Tutte le sezioni hanno lavorato in collaborazione con Enti, Istituzioni e altre Associazioni al fine di rafforzare nel territorio la propria visibilità e far considerare con maggiore attenzione l’apporto che le donne sanno dare allo sviluppo sociale, economico e culturale.

Ho riportato solo alcune delle iniziative fra le tante organizzate nel Distretto. Ringrazio tutte le Presidenti di Sezione per la collaborazione così come ringrazio le Socie e tutte le amiche di un percorso che mi ha arricchito e sicuramente mi arricchirà in futuro. Ringrazio le Sezioni di Cagliari e Nuoro per la collaborazione nell’organizzazione dei convegni distrettuali.

Un grazie speciale alle carissime amiche del Comitato di Presidenza: Maria Tina, Monica, Albachiara, Rosalba e Rina perfetta segretaria esecutiva.

Relazioni 

XXXIV Convegno nazionale Pordenone - galleria delle foto

FIDAPA BPW Italy

La FIDAPA BPW Italy (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari) è un’associazione composta, in Italia  da circa 11.000 Socie  ed appartiene  alla Federazione Internazionale IFBPW (International Federation of Business and Professional Women) 

Contattaci

info (@) fidapa.org
  +39 06 4817459
  +39 06 4817385
 Via Piemonte 32, 00187 Roma

Ultime Notizie

26
Ago2019

Comunicato Fidapa BPW Italy ...

26 agosto 2019-08-26 BPW International Day La Fidapa BPW Italy celebra la fondazione del BPW International a...

19
Giu2019

Galway - Conferenza Europea BPW

Galway 24- 26 Maggio 2019 16 ^ Conferenza Europea BPW Nella prestigiosa sede dell'Università si è svolto il...

13
Giu2019

Premiazione Progetto di Hackathon ...

Orvieto, 11 Giugno 2019 : Hackathon “Un gioco da ragazze” promosso da Fidapa BPW Italy e Vetrya...

09
Apr2019

Newletter Aprile 2019 Presidente Nazionale...

Newsletter Aprile 2019 Presidente Nazionale Caterina Mazzella (images/NEWSLETTER_APRILE_2019_.pdf)

08
Apr2019

Corso Alta Formazione Agenda...

Corso Alta Formazione SIS - Programma (images/SINTESI_CORSO_AGENDA_2030_PER_LO_SVILUPPO_SOSTENIBILE.pdf)

08
Apr2019

LEF Italia Conversazioni Elezioni...

Conversazioni " Elezioni Europee. Quale Europa" nell'ambito della campagna 50/50 della EWL. La Referente BPW Italy ...

08
Apr2019

APPROVATA MODIFICA STATUTARIA : INSERIMENTO...

APPROVATA MODIFICA STATUTARIA PER L'INSERIMENTO DELLA SOCIA YOUNG NEL CONSIGLIO NAZIONALE. Nel Corso dell'Assemblea Nazionale Fidapa Bpw Italy...

17
Mar2019

Women in Business - Forum...

Programma Forum Adrion Net - Benevento (images/Programma_Adrionnet.pdf)

11
Mar2019

Hackathon Un gioco da...

Al Vetrya Corporate Campus “Un gioco da ragazze”, hackathon per giovani professioniste del digitale La Fidapa BPW Italia,...

«
»