Contattaci : +39 06 4817459 lun 9-13; mer 14-18; ven 9-13 | info[@]fidapa.org
Fidapa SOCIAL MEDIA    Twitter    Linkedin

Riprendiamo le iniziative a testimonianza del nostro impegno a favore delle donne

RIPRENDIAMO LE INIZIATIVE A TESTIMONIANZA DEL NOSTRO IMPEGNO A FAVORE DELLE DONNE.

 Comunicazione Ricerca didattica a distanza

Dopo questi lunghi mesi di totale isolamento, da qualche settimana stiamo ritornando alla normalità, se pur a piccoli passi. Sono stati mesi per tutte noi e per le nostre famiglie non semplici e che, in molti casi, hanno stravolto le nostre abitudini e quelle dei nostri figli a partire dalle modalità del nuovo approccio scolastico con la didattica a distanza. Questo ha comportato delle pesanti ripercussioni non solo sul piano economico, ma anche psico-fisico.

Per tutti questi motivi ho ritenuto utile aderire alla richiesta che ci è pervenuta dal Centro di ricerca DITES della Link Campus University, in collaborazione con l’Università Roma Tre, ANP, FAF e AIDR, di partecipare alla ricerca “Didattica a distanza al tempo del Covid-19”. L’obiettivo è l’analisi della didattica a distanza con l’intenzione di dare massima espressività a scuole, studenti e famiglie.

Il questionario, al quale rispondere entro il 30 giugno 2020, in forma anonima e nel pieno rispetto della normativa sulla privacy, è rivolto a dirigenti scolastici, docenti, studenti (fino al terzo ciclo) e famiglie. La sua compilazione richiede max 15’ per profilo, e ciascuno può selezionare il profilo a cui rispondere. I risultati della ricerca verranno successivamente analizzati dai soggetti che l’hanno promossa e anche noi saremo coinvolte in questo importante lavoro che avrà, poi, il giusto seguito nella presentazione ufficiale appena possibile.

Questo il link al questionario: https://it.surveymonkey.com/r/8KC8GKK

Sono molte le sfide che ci attendono, non dimentichiamo, infatti, che già i dati dell'Ipsos certificano che la gestione della casa e della famiglia è per il 74% sulle spalle delle donne e senza aiuti da parte del partner. Allo stato attuale la situazione è peggiorata, con la chiusura delle scuole la cura dei figli è ricaduta per intero sulle donne: le madri sono il soggetto che è stato e continua ad essere, più utile per ammortizzare le conseguenze dell'emergenza. Per migliaia di loro le dimissioni diventeranno una scelta obbligatoria, così come il ritorno al ruolo di casalinga a tempo pieno. Inoltre, soprattutto le donne fra i 50 e i 60 anni di età sono quelle su cui grava maggiormente la cura dei genitori anziani con il rischio che il tempo di lavoro per loro si allunghi considerevolmente e diventi più pesante e gravoso.

Voglio ricordarvi anche che la Fidapa Bpw Italy, già da diversi mesi, ha intrapreso una fattiva collaborazione con molte nostre rappresentanti delle Istituzioni, partendo dall’incontro avuto nel mese di novembre 2019 con la Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati e numerose parlamentari.

In questo periodo abbiamo contribuito con consigli ed alcune proposte a diverse iniziative portate avanti da loro in Parlamento, non ultima quella intrapresa dalle senatrici di maggioranza e di opposizione che hanno presentato diverse mozioni, votate il 13 maggio al Senato, per sensibilizzare il Governo ad intraprendere azioni positive a sostegno delle donne lavoratrici in questa fase così complicata.

Azioni che partono da un articolato piano volto a superare il gender gap in ogni ambito, entrando nel merito di tante problematiche come la conciliazione dei tempi vita-lavoro, passando per procedure che agevolino lo smart-working e i congedi parentali. Ed ancora, prevedendo una particolare attenzione nei confronti della prevenzione delle dimissioni in bianco e di misure per che consentano l’emersione del lavoro in nero a cui sono costrette non poche lavoratrici.

Occorre anche molta attenzione quando si parla di lavoro agile: se una donna deve occuparsi dei figli, della casa e dei genitori anziani lo smart-working rischia di essere una modalità di lavoro fortemente penalizzante se non viene adeguatamente regolamentata tenendo conto del genere.

Come ricorderete, sollecitata da molte di voi, proprio lo scorso mese, ho fatto pervenire al Governo le nostre proposte per agevolare le donne che lavorano, con uno sguardo particolare alle difficoltà che affrontano tante lavoratrici autonome e imprenditrici. L'emergenza epidemiologica ha ulteriormente evidenziato le distorsioni, le iniquità e le discriminazioni presenti nel mondo del lavoro e nella nostra società, che incidono negativamente non solo sulla vita delle persone, ma anche sulla qualità del nostro sistema produttivo e sulle prospettive di crescita del Paese.

In un contesto così difficile l’occupazione femminile sta subendo delle trasformazioni che, se non fermate in tempo, rischiano di danneggiare l’impegno profuso in tanti anni dall’associazionismo femminile nel raggiungimento di garanzie e tutele importanti.

              A pagare il prezzo più alto in termini di diritti rischiano di essere soprattutto le donne e tra loro, in particolare, chi vive e lavora in aree più svantaggiate del Paese e con meno servizi. Infatti, è proprio il divario territoriale e regionale, che continua a dividere l’Italia da nord a sud, ad incidere significativamente sull'occupazione femminile, con una quota di donne occupate al Sud che è la metà rispetto al Nord, e con alcune Regioni meridionali dove una donna su due è a rischio povertà ed esclusione sociale.

Come vedete non sono poche le difficoltà da affrontare e alle quali occorre che la nostra Federazione contribuisca a fornire risposte concrete per superarle. Anche a noi spetta il compito di sostenere ed intraprendere ogni iniziativa utile a rafforzare il ruolo delle donne in tutti i contesti apicali e in tutti quegli ambiti in cui vengono prese decisioni fondamentali per il nostro futuro, specialmente in questo momento, con un’attenzione particolare a tutte le condizioni di fragilità sociale.

Avanti insieme, dunque, nella speranza di poterci incontrare a breve riprendendo con uno spirito ancora più convinto e fortificato importanti iniziative a testimonianza del nostro impegno in favore delle donne.

Sicura che risponderete in tante a questo appello vi abbraccio calorosamente.

Maria Concetta Oliveri

Presidente Nazionale

FIDAPA BPW ITALY

3 Giugno 2020 - Ripartiamo con il coraggio della speranza

IMG 20200601 WA0010

Carissime Presidenti e Socie,

Oggi riprendiamo le attività dopo la fase acuta della pandemia in Italia, con i suoi momenti di dolore e di sofferenza. Ricominciamo a organizzare il presente e a pensare al futuro, con le opportune cautele e con responsabilità ma anche con coraggio e speranza.

In questi mesi abbiamo saputo reagire al blocco delle attività associative con contatti informali sui social e su piattaforme informatiche ed ora confidiamo di tornare ad incontrarci di persona per le nostre iniziative, anche se nell’immediato dovremo rigorosamente rispettare le norme di sicurezza, l’utilizzo dei dispositivi di protezione e le distanze sociali.

Il ruolo delle donne è stato ed è fondamentale in questa crisi pandemica: si è saputo affrontare con coraggio il peso delle responsabilità in famiglia, nel lavoro e nel drammatico blocco di tante attività economiche e sociali, dimostrando ancora una volta che la visione femminile è essenziale per una società equilibrata.

Dobbiamo continuare a dare il nostro apporto con determinazione anche come Federazione, per pensare a nuove possibilità di azione per la rinascita del nostro Paese, tenendo sempre fermi i valori fondamentali, che sono essenziali per una convivenza civile e per il rispetto della dignità di ognuna di noi.

Ritroviamo, quindi, la nostra dimensione comunitaria dopo l’isolamento da COVID-19 e ripartiamo con il coraggio della speranza.

Maria Concetta Oliveri
               Presidente Nazionale

                 F.I.D.A.P.A. BPW ITALY

#FIDAPARIPARTE

#INSIEMEINSICUREZZA

#piùfortidiprima

FIDAPA Donne e Progresso - Open Day 2020 vincitrici concorso

8 Maggio 2020 - 9 Maggio 2020 (aggiornamento) 

Care Amiche Presidenti, Care Socie, 

VINCITRICI E MENZIONI SPECIALI

l’OPEN DAY FIDAPA quest’anno è stato condizionato dall’epidemia di coronavirus, ma grazie a Voi siamo riuscite lo stesso a sensibilizzare l’opinione pubblica sull'importanza della nostra associazione e sulla sua mission utizzando i canali social.

Desidero complimentarmi e ringraziarvi per aver partecipato con entusiasmo al Concorso di idee “FIDAPA DONNE E PROGRESSO, Insieme oltre ogni forma di discriminazione”. Sono arrivati 48 video dai sette Distretti, tutti meritevoli di apprezzamento per l’impegno, la creatività e lo spirito associativo profusi nella loro realizzazione. In essi traspare l’originalità dell’espressione artistica e letteraria, capolavori di estetica che offrono spunti di riflessione. La bellezza oggi non è solo raffigurazione della natura, ma linguaggio comunicativo che deve essere compreso da chi osserva. Credo che tutte voi siate riuscite nell'intento che la manifestazione si proponeva e ve ne rendo merito. Tuttavia, come previsto nel bando, la Commissione ha dovuto scegliere solo tre filmati, dopo una difficile selezione; date le opere meritorie, non ha potuto fare a meno di conferire anche due menzioni speciali e concedere la pergamena di riconoscimento a tutte le Sezioni partecipanti.

Il video primo classificato è già presente, oggi 8 maggio – data dell’OPEN DAY FIDAPA – sul nostro sito istituzionale, su YOUTUBE, sulle pagine social della nostra Federazione. Le Presidenti dei Distretti e delle Sezioni sono invitate ad inserire il predetto video nei propri siti e/o pagine social.
Dal 9 maggio saranno pubblicati, con le stesse modalità, i video 2° e 3° classificato. Abbiamo anche il piacere di pubblicare 

1^ Classificata : FIDAPA Sez. Monza e Brianza - Link video versione italiana - Link video versione Inglese 

2^ Classificata : FIDAPA Sez. Salemi - Link video 

3^ Classificata : FIDAPA Sez. Roma - Link video

4^ menzione speciale : FIDAPA Sez. Palma di Montechiaro - Link video 

5^ menzione speciale :  FIDAPA Sez. Sant'Andrea Di Conza - Link video 

Con orgoglio la nostra Accademia FIDAPA continua a proporsi come aggregazione di donne che lottano per la parità di genere e le sperequazioni economiche e sociali del nostro tempo attraverso, nel caso specifico, l'arte e la cultura, ed occupando anche nuovi spazi comunicativi della tecnologia digitale per sopperire alla precarietà sanitaria che stiamo vivendo. Abbiamo acceso i riflettori sulla nostra associazione. La luce riflessa quanto prima si riverserà su di noi.

Maria Concetta Oliveri

Presidente Nazionale

FIDAPA BPW ITALY

FIDAPA lavoro autonomo ed impresa

Comunicato stampa 
Fidapa lavoro autonomo e impresa

LA PREOCCUPAZIONE DELLE SOCIE PROFESSIONISTE E IMPRENDITRICI

PROPOSTE FIDAPA BPW ITALY AL PREMIER CONTE E ALLA MINISTRA BONETTI

LA FIDAPA BPW ITALY, in quanto Associazione femminile che riunisce oltre 11000 socie in tutta Italia, molte delle quali libere professioniste e imprenditrici, in questo momento di gravissima ed inaspettata crisi economica in cui, mai come adesso, il futuro è incerto e fonte di grande preoccupazione per tutte le lavoratrici autonome, vuole farsi portavoce della necessità di prendere provvedimenti economici urgenti a loro tutela.

Abbiamo predisposto un documento, facendoci portavoce delle richieste pervenute dalle socie, che invieremo al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ed alla Ministra con la delega alle Pari Opportunità, Elena Bonetti. Le nostre proposte, per quanto compatibili, potranno applicarsi anche alle altre donne lavoratrici italiane. Si tratta di provvedimenti necessari per rispondere alle richieste pervenuteci dalle nostre socie iscritte in Associazioni di Categoria e Ordini Professionali. Nel dettaglio:

  1. chiediamo il rinvio almeno al 30 settembre 2020 dei pagamenti e degli adempimenti fiscali. Consideriamo non sufficiente il previsto rinvio al 30 maggio, in un’unica soluzione entro il 30 giugno, anche se rateizzabili al massimo in cinque rate mensili, in quanto il provvedimento non aiuterà le imprese;
  2. per la corresponsione degli aiuti di Stato chiediamo una vera semplificazione per velocizzare i pagamenti degli ammortizzatori sociali, con particolare riferimento alla cassa integrazione;
    1. l’incremento dello stanziamento previsto dal Decreto Cura Italia (D.L. 18/2020) del Fondo per i professionisti che hanno diritto al sussidio di 600/800 euro legato al calo di fatturato, finanziato attraverso le proprie casse previdenziali di categoria, che risulta inadeguato e da estendersi anche ai titolari di pensione che esercitano l’attività professionale; agevolandone l’accesso rispetto a quanto previsto ora per tutte le categorie dei lavoratori autonomi;
    2. eliminare la proroga prevista al 31 dicembre 2022 per gli Uffici Fiscali dei termini di accertamento con scadenza al 31 dicembre 2020, prevedendo un nuovo provvedimento normativo che contempli un condono totale o almeno un condono con costi differenziati come già quello attuato per gli anni 2003 – 2004;
    3. semplificare la burocrazia nelle richieste in merito alla valutazione del profilo economico e finanziario dell’azienda, così come occorre velocizzare la corresponsione dei prestiti bancari garantiti dallo Stato.

Chiediamo che queste misure vengano varate quanto prima e rese immediatamente applicabili. Se non si agisce in modo tempestivo rischiamo di andare incontro ad un periodo di crollo dei fatturati delle aziende e degli studi professionali, con la conseguenza di un costante impoverimento. L’attuale situazione economica è l’occasione per le Istituzioni di dimostrare che sanno come rispondere alle esigenze effettive del mondo imprenditoriale e delle partite IVA. Ognuna di noi si aspetta questo da uno Stato forte, che vuole rappresentare e tutelare tutte le figure professionali ed artigianali che caratterizzano principalmente il tessuto economico e sociale del Paese, incentivando anche lo sviluppo e la crescita di nuove professionalità. Il nostro innato ottimismo di italiani ci porta a credere che da parte del Governo verrà attuata ogni azione necessaria a scongiurare una recessione di tutto “il Sistema Italia”.

Maria Concetta Oliveri

Presidente Nazionale
          FIDAPA BPW ITALY

 

 

MESSAGGIO DI PASQUA 2020 della Presidente Nazionale FIDAPA BPW ITALY Maria Concetta Oliveri

 

Care Presidenti di Sezione, Care Socie,

Vi scrivo per sentirmi vicina a tutte voi e per sentirvi tutte vicine a me onde spezzare la monotonia del momento e mitigare la solitudine che ci attanaglia. Eravamo abituate ai ritmi frenetici del quotidiano che ci costringevano ad agire all'insegna dell'hic et nunc ̶ qui ed ora ̶ in un spasmodica tensione continua, senza la pazienza di aspettare di finire un'opera per iniziarne un'altra. Credo che abbiamo motivo di lamentarci del nostro tempo sospeso, della nostra giornata segmentata nella quale reiteriamo le stesse attività, ma sono dell'avviso che non dovremmo rimpiangere quel modo di agire febbrile in cui non c'era il tempo per far seguire al pensiero l'azione. Questa triste esperienza deve farci riflettere sul dissennata equazione volere=potere e sempre all'insegna dell'hic et nunc . Sull'insensato rapporto del volere e potere, sospinto dalla fredda ragione, l'uomo moderno ha raggiunto il “disincantamento” dal mondo, bruciando antichi valori e si è convinto che nessuna potenza reale o misteriosa poteva fermarlo. Sì, care amiche abbiamo osato sfidare Dio e la natura ed oggi ci arriva il monito che ci ricorda che siamo esseri fragili e finiti. E tutti nello stesso tempo ne siamo stati consapevoli e da quel preciso istante abbiamo provato un comune sentimento: l'angoscia esistenziale. Ma cosa sarebbe la vita dell'uomo se provassimo, come in questi tragici giorni, continuamente l'angoscia dell'ignoto, dell'annientamento del sé? E qui si inserisce la nostra Pasqua cristiana che mai, come quest'anno è stata rivalutata nel suo significato essenziale. Parlare ai nostri giorni di festa sembra un non senso e una mancanza di rispetto verso chi rischia la vita quotidianamente per salvare la nostra, verso chi è fustigato dalla sofferenza fisica e psichica e, peggio, verso chi ha perso la vita. Tra l'altro non riusciamo a costruire l'atmosfera festosa in quanto le famiglie sono frantumate con i cari lontani, preclusi dal contagio, o dirottati negli ospedali, o persi irrimediabilmente. Ma è al significato religioso e simbolico della Pasqua verso cui, fiduciose, concentriamo tutti la nostra attenzione. Pasqua deriva dall'ebraico e il suo significato è liberazione . Per la cristianità indica la salvezza tramite il sacrificio di Cristo e poi la sua Resurrezione. La Resurrezione, la rinascita vuole dire per noi la sconfitta di quella morte che dell'esistenza umana costituisce la certezza assoluta, e quindi anche la liberazione dell'angoscia di morte. Noi oggi abbiamo tanto bisogno di scrollarci di dosso la trepidazione, l'ansia e la paura.

Della celebrazione religiosa pasquale vorrei ricordare la liturgia del fuoco, cioè l'accensione e la benedizione del fuoco che rappresenta la luce del Cristo. Quella luce abbagliante fu ben nota ai custodi del sepolcro ed anche a noi nelle raffigurazioni pittoriche e nella nostra immaginazione. Oggi, di quella luce cerchiamo con affanno e con speranza un lieve bagliore nell'oscurità del tunnel in cui vaghiamo senza rotta. Per questo auspico questa Pasqua, quale passaggio di quel tunnel, quale luce che illumini il nostro cammino, quale speranza per i nostri destini. La Pasqua, nella sua accezione simbolica è anche rinnovamento, rigenerazione. Che da questa, passato il pericolo che incombe su di noi, possa nascere una nuova umanità che sappia usare con giudizio critico la ragione, che riconosca i propri limiti, ma anche le proprie virtù, che privilegi l'umiltà all'arroganza, la solidarietà alla discordia, l'amicizia all'odio. Vi invito ad attenervi alle parole del cardinale Ravasi: la Resurrezione può riprodursi (ogni giorno) attraverso un gesto di affetto, una parola di vicinanza, un gesto partecipe. E' quanto di più abbiamo bisogno al tempo d'oggi per aiutarci l'un con l'altro a sconfiggere la paura. 2 La Pasqua è anche il simbolo di pace. Si, pace, un termine magico che evoca sorellanza, concordia di intenti, assenza di dolore fisico e morale, di calma diffusa e riposante. La pace interiore è la maggiore conquista dell'uomo ̶è come vivere il paradiso in terra. Il significato semantico di pace interiore è condiviso con il termine serenità. Nel frangente di disagio spirituale non so se sia il caso di augurarvi Buona Pasqua, ma lo faccio lo stesso senza alcun riferimento al materialismo della festa, ma con particolare riguardo alla serenità che la Pasqua esprime. Che la serenità cada a pioggia nei vostri animi, e in quelli dei vostri familiari, e vi alberghi. Siate serene e fiduciose per l'oggi e per il domani. Serena Pasqua a tutte voi care Presidenti, care Socie e ai vostri familiari, anche a nome del CPN e del CN.

Un abbraccio affettuoso

Maria Concetta Oliveri

Presidente Nazionale

FIDAPA BPW ITALY

Sottocategorie

FIDAPA BPW Italy

La FIDAPA BPW Italy (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari) è un’associazione composta, in Italia  da circa 11.000 Socie  ed appartiene  alla Federazione Internazionale IFBPW (International Federation of Business and Professional Women) 

Contattaci

info (@) fidapa.org
  +39 06 4817459
lun 9-13; mer 14-18; ven 9-13
  +39 06 4817385
 Via Piemonte 32, 00187 Roma

Ultime Notizie

09
Giu2020

Concorso letterario : Donne tra...

La FIDAPA BPW Italy aderisce alla 5^ edizione del Concorso letterario Donne tra Ricordi e Futuro....

09
Giu2020

Riprendiamo le iniziative a testimonianza...

RIPRENDIAMO LE INIZIATIVE A TESTIMONIANZA DEL NOSTRO IMPEGNO A FAVORE DELLE DONNE. Dopo questi lunghi mesi di...

03
Giu2020

3 Giugno 2020 - Ripartiamo...

Carissime Presidenti e Socie, Oggi riprendiamo le attività dopo la fase acuta della pandemia in Italia, con i...

08
Mag2020

FIDAPA Donne e Progresso -...

8 Maggio 2020 - 9 Maggio 2020 (aggiornamento) Care Amiche Presidenti, Care Socie, l’OPEN DAY FIDAPA quest’anno...

02
Mag2020

ATTIVITA' FIDAPA BPW ITALY Lettera...

Dear International President Amany Asfour, Dear BPW Europe coordinator Pinella Bombaci, This moment will be...

23
Apr2020

FIDAPA lavoro autonomo ed impresa...

Comunicato stampa LA PREOCCUPAZIONE DELLE SOCIE PROFESSIONISTE E IMPRENDITRICI PROPOSTE FIDAPA BPW ITALY AL PREMIER CONTE E ALLA...

16
Apr2020

He for She at home...

LA FIDAPA BPW ITALY ADERISCE ALLA CAMPAGNA INTERNAZIONALE #HeForSheAtHome. Su proposta di Luisa Monini, Responsabile Nazionale della...

15
Apr2020

Concorso d'idee - Donne e...

BANDO DI CONCORSO DI IDEE RISERVATO ALLE SOCIE FIDAPA BPW ITALY - scadenza 1^ maggio 2020 FIDAPA:...

10
Apr2020

#iorestoacasaSICURA

Care Presidenti, Care Socie, Desidero ringraziarVi per gli auguri pervenutimi di Buona Pasqua che ricambio con affetto. Siamo...

10
Apr2020

MESSAGGIO DI PASQUA 2020 della...

Care Presidenti di Sezione, Care Socie, Vi scrivo per sentirmi vicina a tutte voi e per sentirvi...

01
Apr2020

Linee guida Task Force 2019-2020

LINEE GUIDA BIENNIO 2019/2021 TASK FORCE NAZIONALE COMUNICAZIONE E RELAZIONI CON I MASS MEDIA Premessa Questa Task Force, che la...

01
Apr2020

Newsletter Marzo 2020

Carissime Presidenti e Carissime Socie, In questo momento altamente drammatico per la storia dell'uomo, che vede il nostro...

01
Apr2020

Telefona ad un'amica che vive...

Carissime Socie, Spesso vorrei avere la possibilità di parlare delle difficoltà di questo momento con ciascuna di voi,...

23
Mar2020

Comunicazioni Covid-19

Articoli dedicati all'emergenza legata al Covid - 19 a cura dela referente comitato communicazioni - Ida Gasperini ...

06
Mar2020

Proviamo a pensare ad un...

COMUNICATO 8 MARZO - Giornata internazionale della donna Carissime Socie, Proviamo a pensare a un mondo senza donne. Non credo...

06
Mar2020

Comunicato : Sospensione attività fino...

comunicazione a cura della Segretaria Nazionale Concetta Corallo Prot. n. 34 del 05 /03/2020 ...

25
Feb2020

la preoccupazione non deve tradursi...

Carissime Socie, voglio manifestare la mia più sincera solidarietà e affettuosa sorellanza a tutte le Socie ed in...

14
Feb2020

XXXVIII Convegno Nazionale - Assemblea...

a cura della Segretaria Nazionale Cettina Corallo XXXVIII Convegno Nazionale- Assemblea Nazionale Agrigento 24-26 Aprile 2020 ...

«
»